Vieste, operaio della nettezza urbana muore in incidente sul lavoro. Nobiletti: ''Profondamente rattristato''

Venerdì 23 Luglio 2021
E' morto ieri mattina mentre lavorava a Vieste. La vittima, un dipendente dell'impresa Impregico a cui è affidato in questo periodo il servizio di igiene urbana cittadina, per cause ancora da accettare sarebbe caduto di peso in un mezzo mentre era in movimento.

L'operaio, Michele Tantimonaco di 54 anni, addetto allo svuotamento dei cassonetti dei rifiuti, ha riportato ferite al capo. A nulla sono valse le cure prestate e il ricovero nell'ospedale Casa Sollievo di San Giovanni Rotondo. Sull'accaduto la magistratura ha aperto una inchiesta per fare piena luce sulla dinamica.

"Profondamente rattristato, a nome mio personale e della amministrazione comunale, esprimo alla famiglia, già provata da una recente straziante scomparsa, il più profondo cordoglio per il gravissimo lutto patito", è stato il messaggio di cordoglio del Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti.