Cerignola, Dibisceglia: ''Le risorse del Pnrr nelle mani di una persona onesta e competente''

Martedì 14 Settembre 2021
"Le parole del Ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio, a sostegno del candidato sindaco della coalizione di centro sinistra e progressista Francesco Bonito, esprimono in maniera chiara e puntuale i motivi per i quali il Partito Democratico di Cerignola ha scelto di sostenere Bonito", così Maria Dibisceglia, candidata nella lista del Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative e già consigliera comunale durante la scorsa consiliatura.

"L'assenza del governo regionale e nazionale durante la campagna elettorale del 2015 e durante tutti gli anni di amministrazione Metta, hanno pesantemente danneggiato la comunità cerignolana completamente isolata dalla filiera istituzionale. In questi anni, ad esempio, non abbiamo potuto spiegare ai vertici nazionali l'importanza di avere il Commissariato di Primo Livello nella nostra città, perché la passata amministrazione riteneva più importante adibire il Palazzo dell'ex Tribunale a locale per feste organizzate da qualche assessore".

"Abbiamo assistito al fallimento di SIA ed alla perdita della proprietà sugli impianti di Forcone - Cafiero, a causa di un Sindaco che non ha saputo confrontarsi con il governo regionale, così causando l'impressionante aumento TARI che oggi stiamo pagando".

"Nei prossimi anni Cerignola avrà la grande opportunità di sfruttare i fondi del Pnrr per favorire lo sviluppo economico e sociale della nostra comunità, fortemente provata anche dalla situazione pandemica".

"Quelle risorse devono essere affidate ad amministratori onesti e compenti che le investano nell'interesse della nostra comunità e non c'è nessuno tra i candidati alla carica di sindaco più onesto e competente di Francesco Bonito. Bisogna evitare che, come negli ultimi anni, le risorse vengano spese a favore di imprese colpite da interdittive antimafia. Tutte le imprese, i professionisti e le cooperative potranno tornare a partecipare ai bandi comunali senza il terrore di essere avvicinati dal criminale interessato a vincere".

"Questa sarà la direzione che io e tutto il Partito Democratico di Cerignola percorreremo lavorando al fianco di Francesco Bonito", continua la candidata al Consiglio Comunale.

"La visita di ieri del Ministro Di Maio e l'appuntamento di oggi con il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano sono il punto da cui Cerignola deve ripartire, perché solo una costante interlocuzione con il governo regionale e con il governo nazionale farà sì che l'economia della nostra Città si rimetta in moto", conclude Dibisceglia.