Peschici, chiede aiuto per una minaccia a mano armata invece si tratta di un diverbio: denunciato

Martedì 14 Settembre 2021
A seguito di richiesta di aiuto pervenuta alla centrale operativa della compagnia di Vico del Gargano, i carabinieri hanno denunciato per procurato allarme un 43enne lucerino, con precedenti di polizia.

I carabinieri della stazione di Peschici, intervenuti in un villaggio turistico in relazione a una presunta minaccia a mano armata subita da un gestore turistico, hanno accertato invece la mancanza di armi e che si trattava di un diverbio tra due persone per interessi economici, sorto per un debito non onorato riguardante il noleggio di videogiochi da bar.

La pattuglia ha riportato la calma tra i coinvolti, invitandoli a seguire le vie legali per far valere i propri diritti.